GAI MACCHINE IMBOTTIGLIATRICI Spa
Frazione Cappelli, 33/B 12040 - Ceresole D'Alba (CN)
Tel. 0172 574416 - Fax 0172 574088

Scheda aziendale Stand virtuale VIDEO
FOCUS ON

NOTIZIE

EVENTI IN PROGRAMMA

  • GAI partecipa a Beer Attraction dal 17al 20 febbraio 2018: la fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, alle birre artigianali e al food per il canale Horeca.

  • GAI partecipa a CBC Nashville, USA dal 30 aprile al 4 maggio 2018: il più grande evento del Nord America nel settore della birra

L’eccellenza made in Italy da quattro generazioni

 

In un’area conosciuta in tutto il mondo per l’eccezionale produzione vinicola, primeggiano anche le numerose aziende del settore  enomeccanico che per i loro prodotti di altissima qualità si sono affermate in tutto il mondo. Le vaste campagne collinari di Langhe e Roero, fino alla provincia di Asti e Alessandria, negli ultimi decenni hanno avviato una fase di crescita che ha potuto contare su una base manifatturiera consolidata, grazie ad imprenditori locali intraprendenti e lungimiranti.

 

Alla guida di questa importante crescita sia economica che sociale ci sono i produttori vinicoli, che hanno saputo imporsi sul mercato internazionale facendo una seria concorrenza alle bollicine Francesi (e non solo) con i loro prodotti di altissimo livello. In un contesto di questo tipo, il sistema industriale legato al mondo vinicolo ha assunto sempre più peso. Il settore dell’enomeccanica, con le sue oltre 100 aziende, vede questa zona primeggiare a livello mondiale, con i macchinari prodotti tra Cuneo, Asti e Alessandria  che vengono esportati in ogni parte del mondo.

 

ing. Carlo Gai

"Una particolarità che ci distingue" dice Carlo Gai, "è quella di realizzare direttamente ogni ingranaggio delle nostre macchine. Non ci affidiamo all'acquisto di pezzi da terzi, perchè ci piace controllare tutta la filiera produttiva. In questo siamo simili ai vignaioli che partono dall'uva e arrivano fino alla bottiglia"

GAI – 70 ANNI DI SUCCESSI  

Inizia nel 1946 a Pinerolo la storia di GAI, oggi leader mondiale nella produzione di sistemi di riempimento e confezionamento (Filling&Labelling) delle bottiglie.

 

La Società con un colpo di genio nel 1979 unisce in un’unica macchina tutte le funzioni relative all’imbottigliamento, dando vita così al “MONOBLOCCO”. Un macchinario che assembla le molteplici funzioni del processo produttivo, divenendo di fatto lo standard per l’intero settore enologico.

 

Nel 1985 tutta l’attività viene trasferita a Ceresole d’Alba (CN), dove l’azienda  si espande rapidamente, andando a coinvolgere anche settori diversi da quello del  vino.

 

Il punto di forza della Società è la ricerca continua, che ha portato alla creazione di impianti

di altissima qualità.

 

Oggi, la società giunta alla quarta generazione, con  i suoi 200 dipendenti diretti e un fatturato annuo che nel 2016 ha toccato quota 40milioni di euro (con previsione di toccare i 50milioni nel 2020) è presente sul mercato internazionale in tutti i distretti vinicoli orientati alla qualità enologica e non solo.

Ogni anno escono dallo stabilimento circa 1000 monoblocchi destinati a tutto il mondo, andando a creare  l’80% del fatturato totale.

 

GAI OGGI

Da sempre GAI punta su tre fattori fondamentali: l’innovazione, la qualità e la versatilità delle machine prodotte. L’azienda pensa che siano la base delle società che hanno a cuore i prodotti di qualità e allo stesso tempo necessitano di linee di eccellenza, sia per piccole che per medie imprese.

 Sede Gai

Inoltre, la Società tende  a prediligere la produzione delle “macchine su misura”, offrendo ottimi servizi di post-vendita e “teleassistenza” grazie allo sviluppo del dipartimento R&D. 

Altro punto di forza dell’Azienda  è la grande sensibilizzazione sulla tematica dell’ecosostenibilità ambientale. 

 

Con il recente ampliamento, che ha portato a duplicare la superficie precedente, è stato ultimato l’impianto energetico con generatori da 1320 KW e la copertura dei tetti dei capannoni con pannelli fotovoltaici per un totale di 2015 KW.

In pratica lo stabilimento è autosufficiente dal punto di vista energetico.

 

GAI NEL MONDO

Gai ha costruito una Rete mondiale di importatori d'eccellenza, profondi conoscitori del loro distretto enologico, e dotati di una propria rete commerciale e tecnica di alto livello. Dalla loro capacità di ascolto emergono anche le nuove tendenze ed esigenze che orientano la Ricerca&Sviluppo Gai e si trasformano in proposte innovative per tutta la sua clientela.  


FOCUS ON

NOTIZIE

EVENTI IN PROGRAMMA

  • GAI partecipa a Beer Attraction dal 17al 20 febbraio 2018: la fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, alle birre artigianali e al food per il canale Horeca.

  • GAI partecipa a CBC Nashville, USA dal 30 aprile al 4 maggio 2018: il più grande evento del Nord America nel settore della birra


CONTATTA L'AZIENDA

Nome*:
Cognome*:
Azienda:
E-mail*:
Telefono*:
Messaggio*: